Il dramma della guerra sta colpendo duramente tutta la popolazione Ucraina, in questa situazione vorremmo dare il nostro sostegno ai confratelli ucraini che stanno intervenendo come possono in aiuto di tutte le persone colpite.
€8.840 donati
87 donatori

Sono circa 60 i francescani che operano in Ucraina. Ci raccontano che alcune città sono già interamente occupate dalle truppe russe. Tra queste ci sono Konotop, Odessa e Kiev .
Qui i frati si prendono cura ogni giorno di donne, uomini, bambini e anziani che subiscono gli orrori della guerra.
In particolare le famiglie hanno per la maggior parte abbandonato le proprie case e sono ospitate nei sotterranei delle strutture mentre gli anziani si trovano per lo più ancora nelle loro case. Ogni giorno i frati li raggiungono per portare loro cibo e assistenza.

Fra Daniel Botvina, Ministro provinciale dell’Ucraina, ci ha descritto la situazione di grave difficoltà vissuta dai frati che abitano in territorio di guerra: 

“La situazione è già critica, come nel nostro convento di Konotop, già presa dall’Armata Russa, dove i frati sono rimasti là con la gente per non abbandonarla, ospitando i profughi in cerca di cibo, difesa e protezione.

Con il cuore colmo di tristezza ma senza perdere la fiducia chiediamo le vostre preghiere e solidarietà, cercando di aiutarci nel breve termine.” 

Le persone sfollate che stanno cercando riparo in Polonia, Moldavia, Romania e Ungheria, sono oltre 500.000. Case distrutte, ospedali danneggiati. Chi è ancora nelle proprie case è privo di acqua, elettricità.

Queste persone non possono essere lasciate sole, ognuno di noi deve avere un senso di responsabilità. Ora, più che mai dobbiamo aiutarle

La tua Donazione
Inserisci i tuoi dati
Come preferisci donare?
Scegli il metodo di donazione
X